A Cassana di Borghetto Vara l’escursione-pellegrinaggio verso il sito degli antichi liguri

Foto della croce situata sul Monte Castellaro a Cassana di Borghetto Vara

A Cassana di Borghetto Vara l’escursione-pellegrinaggio verso il sito degli antichi liguri

Sabato 14 settembre a Cassana di Borghetto Vara si celebra la festa religiosa dell’esaltazione della Croce con un’ escursione- pellegrinaggio lungo le vie sterrate che conducono al monte Castellaro, dove sono ancora ben visibili i resti di un insediamento degli antichi liguri. Al centro dell’area svetta una croce in legno, che fu issata in ringraziamento del ritorno a casa di un reduce della seconda guerra mondiale. Antecedentemente in questo luogo già a metà del diciottesimo secolo venne issata una croce.

Sulla sommità del monte Castellaro sono evidenti antichissime muri circolari che fanno pensare ad una struttura difensiva. Ben visibili le fondamenta di una costruzione – forse una torre – con pietre sbozzate molto accuratamente. Si ipotizza che questo luogo, abitato inizialmente dai liguri, successivamente nelle varie epoche venne utilizzato per la difesa dai pericoli provenienti dal mare. Infatti Levanto è vicinissima, raggiungibile da Bardellone. Il sentiero potrebbe essere un tratto dell’antichissimo e importantissimo percorso della strada romana Luni-Boron-Velleia. Questo spiegherebbe anche l’utilizzo del toponimo “La Via” attribuito ad una delle zone del paese di Cassana.

Ai piedi della croce verranno deposti mazzi di fiori. Ci sarà un momento di raccoglimento e, per chi lo desidera, di preghiera.

Al senso profondamente religioso ( la festa dell’Esaltazione ricorda il ritrovamento della croce di Gesù da parte di Sant’Elena nel 327), si unisce quindi la voglia di ripercorrere le vie degli antichi liguri.. Il ritrovo per la partenza della camminata-pellegrinaggio è alle 15, in località Foce di Cassana, Si procede lungo la strada che porta al monte Bardellone, in direzione Levanto-Cinque Terre. Poi si imbocca il sentiero che va verso il monte Castellaro. Alla fine del percorso, proprio sulla vetta, si scorge la croce, circondata di resti dell’insediamento degli antichi liguri. Dopo la sosta sotto la croce, il ritorno, attraverso uno dei sentieri del Cai che solcano il territorio.

Ad organizzare l’escursione-pellegrinaggio è Acli Cassana, molto attiva nell’animare la vita del paese e a promuovere iniziative di valorizzazione territoriale.



Curabitur commodo nec efficitur. ultricies id, nunc